martedì 25 aprile 2017

CARDI ALLA PARMIGIANA


Eccomi qui, finalmente!
Quanto mi sei mancato, caro mio blog!
Io amo cucinare, ma in questo periodo il tempo che mi rimane per fotografare e postare è veramente pochissimo... E quindi se voglio scrivere qui, mi rimane la notte...
Io adoro la notte... Non è che mi sono svegliata adesso, no, no... non sono ancora andata a letto...
E' che oggi mi sento "l'argento vivo addosso", mi sento piena di energia e ho fatto un mare di cose... a quanto pare non ho ancora finito se sono ancora qui...

INGREDIENTI

  • 1 cardo
  • 50 g di farina
  • 400 g di mozzarella
  • 200 g di grana grattugiato
  • cipolla
  • salsa di pomodoro
  • noce moscata
  • sale
  • un pizzico di zucchero
  • peperoncino

PREPARAZIONE

  • Eliminate i filamenti dai cardi e metteteli in una ciotola di acqua e limone per evitare che anneriscano.
  • Lessate i cardi in acqua leggermente salata e scolateli solo appena prima di utilizzarli.
  • Intanto preparate il sughetto di pomodoro, soffriggendo la cipolla tritata in olio d'oliva, aggiungendo la salsa di pomodoro, il sale,  un pizzico di zucchero e un pizzico di noce moscata.
  • Asciugate i cardi, infarinateli e passateli in padella
  • Disponete i cardi in una pirofila con un filo d'olio d'oliva  e ricopriteli con uno strato di sughetto di pomodoro, uno di mozzarella e grana  grattugiato, aggiungete altri strati di cardi e così via fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Terminate con uno strato abbondante di grana grattugiato e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti. 
No dai, adesso si dorme davvero.

domenica 9 aprile 2017

CARCIOFI IMPANATI E FRITTI


Uno dei miei modi preferiti di preparare i carciofi! Buoni...

INGREDIENTI
  • 4 carciofi
  • 150 g di pangrattato
  • 100 g di farina
  • 2 uova 
  • prezzemolo tritato
  • un limone
  • olio
  • sale

PREPARAZIONE
  • Togliete ai carciofi le foglie esterne più dure, spuntateli conservando il cuore e parte del gambo, affettateli finemente nel senso della lunghezza e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone.
  • Scolateli e asciugateli,
  • Infarinate i carciofi e togliete ai carciofi la farina in eccesso, poi passateli nelle uova sbattute con un pizzico di sale e nel pangrattato a cui avrete mescolato il prezzemolo finemente tritato.
  • In una padella scaldate abbondante olio, immergetevi i carciofi, pochi alla volta, e fateli friggere fin quando saranno ben dorati e croccanti.
  • Scolateli su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso, regolate di sale e serviteli caldi.

martedì 4 aprile 2017

LASAGNE CON SALMONE AFFUMICATO E FUNGHI



Lasagne a pranzo, durante la settimana:
va beh, ho capito, è sempre Domenica...


INGREDIENTI

Per la pasta
  • 500 gr. di farina per pasta fatta in casa
  • 2 uova
  • sale
  • acqua q.b.
Per condirle
  • 300 gr. di funghi champignon o porcini
  • 300 gr. di salmone affumicato
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • sale
  • 30 gr. di burro
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • 600 ml. di latte
  • 100 g di parmigiano grattugiato


PREPARAZIONE


  • Cominciamo dalla pasta, disponendo  la farina, aggiungendo le uova, il sale e un po’ di acqua, amalgamando bene il tutto, formando una palla e lasciandola riposare coperta mentre si prepara tutto il resto.
  • Rosoliamo prezzemolo e aglio tritati in olio d'oliva, aggiungiamo i funghi porcini puliti e affettati, un pizzico di sale, un pizzico di peperoncino e facciamo cuocere per circa 10 minuti.
  • Aggiungiamo il salmone affumicato tagliato a listarelle.
  • Uniamo mezzo bicchiere di vino bianco e facciamo evaporare l'alcool.
  • Prepariamo ora la besciamella: sciogliamo il burro con la farina e un po’ di sale in un pentolino, uniamo il latte e lasciamo cuocere sino a che si addensa.
  • Uniamo alla besciamella i funghi trifolati insieme al salmone affumicato.
  • Ora riprendiamo la pasta  e stendiamo la sfoglia tagliando dei rettangoli, della lunghezza della teglia dove andremo a mettere le lasagne.
  • Mettiamo a bollire l’acqua salata con un cucchiaio d’olio e "scottiamo" una per volta le lasagne preparate, le lasciamo qualche minuto, le scoliamo e le appoggiamo su un canovaccio.
  • Ungiamo d’olio la teglia da forno, adagiamo la lasagna, copriamo con la salsa ai funghi e salmone, cospargiamo di parmigiano e continuiamo così strato dopo strato, sino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Mettiamo in forno per 30 minuti a 200° (controllate sempre perché dipende dal forno).
  • Una volta sfornate, lasciamole riposare almeno 5 minuti, per fa sì  che si compattino bene  e le serviamo in tavola.

PACCHERI RIPIENI DI PROSCIUTTO COTTO E MOZZARELLA DI BUFALA



Sonno ne abbiamo?
No dai, preferisco pensare al mio "bloggerino"   e postare la ricetta del giorno.


INGREDIENTI
  • 1 l di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 250 g di paccheri
  • 500 g di mozzarella di bufala
  • parmigiano grattugiato
  • noce moscata
  • 200 g di prosciutto cotto
  • basilico


PREPARAZIONE


  • Tritare molto finemente la cipolla.
  • Mettere in un pentolino l'olio, la cipolla e un pizzico di peperoncino.
  • Rosolare per qualche minuto ed aggiungere la salsa di pomodoro, il sale, un pizzico di zucchero e un pizzico di noce moscata.
  • Fare restringere il sughetto.
  • Mentre cuoce il sughetto,  scolare la mozzarella e ridurla a cubetti di un centimetro di lato. Metterla su un paio di fogli di carta da cucina a perdere l'eccesso di liquido.
  • Lessare i paccheri in abbondante acqua salata, quindi scolarli piuttosto al dente.
  • Tagliare il prosciutto cotto finemente ed unire la mozzarella a cubetti ed il parmigiano grattugiato.
  • Farcire i paccheri con questo ripieno, facendo attenzione a non romperli.
  • Ricoprire con il sughetto e cospargere di parmigiano e qualche fiocchetto di burro.
  • Cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per 10 circa.

sabato 1 aprile 2017

VELLUTATA DI CECI CON CIME DI RAPA


Quanto mi sei mancato, caro blog!
Scusami tanto, ma non è che mi occupo solo del backstage della cresima, ma anche delle pulizie di primavera... Hai presente: svuotare mobili e armadi, "dare una bella rinfrescata" e rimettere tutto a posto?
Ti assicuro che il tempo che mi rimane è ben poco... Io lo dico sempre: "Le mie giornate non dovrebbero avere 24 ore, ma almeno il doppio!" (... tanto sono sicura che non mi basterebbero neanche!...)
Comunque, l'importante è che io sia qui, adesso, perché tengo molto a Te!

INGREDIENTI
  • 300 g di ceci (che avrete tenuto in ammollo e già cotto)
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d'aglio
  • sale
  • peperoncino
  • 400 g di cime di rapa
  • olio d'oliva
PREPARAZIONE
  • Passate i ceci al mixer fino a ottenere una crema, allungando con acqua di cottura quanto serve.
  • Mondate le cime di rape eliminando i gambi e le foglie più grandi.
  • Scottateli in acqua bollente salata.
  • Scaldate l'olio con l'aglio schiacciato e il peperoncino a pezzetti e friggetevi le cime di rapa a fiamma alta.
  • Servite nei piatti individuali sulla crema di ceci.

mercoledì 29 marzo 2017

CIME DI RAPA E SALSICCE


Posto a quest'oraaa...?!
Si vede che non ho sonno...


INGREDIENTI


  • 250 grammi di salsiccia piccante
  • 2 kg di cime di rapa tenere 
  • 2 spicchi di aglio
  • olio d'oliva extravergine
  • sale
  • mezzo bicchiere di vino bianco


  • PREPARAZIONE

    • Pulire bene le cime di rapa,  selezionando le foglie e le cime più tenere e non fiorite.
    • Lavarle con abbondante acqua fredda e farle scolare in uno scolapasta per almeno 3 volte.
    • Rosolare l’aglio in olio d'oliva.
    • Aggiungere la salsiccia, bucherellarla per cuocerla bene all'interno e farla rosolare.
    • Unire mezzo bicchiere di vino bianco e far evaporare l'alcool.
    • Aggiungere le cime di  rapa e farle appassire.
    • Unire un po’ di acqua, salare e continuare a cuocere a fiamma media, con un coperchio.

    martedì 28 marzo 2017

    TAGLIATELLE CARCIOFI E SEPPIOLINE


    Chissà se avete presente il "backstage" di una Cresima: tutti i preparativi richiedono molto tempo e molte ricerche in posti diversi... Outfit cresimanda, outfit genitori, ristorante, bomboniere: non è che vai in un posto solo e sistemi tutto, nooooo... e poi dipende  da  "quanto ci metti di te" Dentro...
    Io ci metto Tutto di me, in ogni scelta, dal menù del ristorante, all'outfit della mia bambina, al nostro, alla scelta delle bomboniere, alla scelta perfino delle borsette  che conterranno le bomboniere per le persone che non potranno essere qui, purtroppo ...  Insomma, non lascio niente al caso,  scelgo ed in ogni cosa ci metto me...  per questo il tempo impiegato, i giri fatti, non pesano proprio, perché il risultato è Risentire il Cuore che ci abbiamo messo, Sentire, quasi con le mani, tutto l'Amore  investito, si...   Tutto ritorna, anche questo...
    Comunque, oggi, tra un negozio e l'altro, sono riuscita anche a cucinareee!

    INGREDIENTI

  • 1 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla
  • peperoncino
  • 3 seppie
  • 4 carciofi
  • sale
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo tritato
  • 350 g di tagliatelle
  • 1 limone
  • olio d'oliva

  • PREPARAZIONE
    1. Mondare e tagliare a fettine  sottili i carciofi, lasciandoli a bagno in acqua fredda e limone. 
    2. Tagliare ad anelli le seppie dopo averle pulite e sciacquate.
    3. Rosolare l'aglio e la cipolla tritati  in un po' di olio e peperoncino.
    4. Aggiungere le seppie in padella. 
    5. Unire anche i carciofi  e sfumare con il vino bianco. 
    6. Portare a cottura il sugo di seppe e carciofi a fuoco dolce e padella coperta.
    7. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. 
    8. Scolare la pasta e condirla in padella con il sughetto di seppie e carciofi. 
    9. Completare con del prezzemolo fresco e un filo di olio.