domenica 29 settembre 2019

Il mio amato lievito madre



Eccomi al "Mitico 29 SETTEMBRE":
oggi, volevo un post che parlasse di "Qualcosa di Vivo, pieno d'Amore e che crescesse per Sempre":
quindi parlero' del lievito madre, l'Unico che puo' racchiudere in sè tutte queste caratteristiche insieme.
Essendo io una fautrice dell'alimentazione sana e naturale, potevo non approdare al lievito madre?
Certo, sarebbe più comodo chiedere al vostro panificio di fiducia, una dose di lievito madre già pronta, ma io ho voluto cominciare proprio dal principio: ho voluto farlo nascere io, con amore, il 23 settembre. Non c'è paragone tra una dose anonima  di lievito madre che vi regala qualcuno e quella che invece potete vedere nascere voi, sotto i vostri occhi, giorno per giorno, con le vostre cure amorevoli.
Quindi, promettete di:

  1. amare mettere le mani in pasta
  2. amare Sentire un impasto vivo tra le mani
  3. curare, coccolare  e nutrire  con la procedura dei rinfreschi il vostro lievito madre

... ?...

Allora si, vi consiglio di cominciare questa esperienza meravigliosa, del tutto personale con il vostro lievito madre per non lasciarlo più, vita natural durante.
Tenendo presente queste premesse, allora siete pronte per crearlo VOI.

Il lievito madre è un impasto fermentato in cui si sviluppano batteri e fermenti lattici che favoriscono la lievitazione naturale. Il lievito madre, (chiamato anche pasta madre o lievito naturale consente di ottenere delle preparazioni più leggere e digeribili rispetto a quelle in cui si è utilizzato il  lievito di birra, in quanto contiene una flora batterica molto più vasta, come i famosi Lactobacillus,  molto importanti per la fermentazione dell’impasto e anche per il nostro intestino. Il suo utilizzo è indicato per preparare tutti i prodotti che richiedono l'uso del lievito.
Ho consultato le ricette dei grandi chef, ho perlustrato internet in lungo e in largo ed ognuno consiglia la sua ricetta perfetta, io vi dico solo che ognuno ha la sua ricettina preziosa del tutto personale, quella che le suggerisce il Cuore: io, ho preferito utilizzare solo acqua e farina, senza aggiungere nessuno starter iniziale, come ad esempio frutta o yogurt come molti consigliano.
Per riuscire al meglio però, una regola deve essere Sempre rispettata:
la quantità di acqua deve essere la metà di quella della farina.

NASCITA DEL LIEVITO MADRE
INGREDIENTI
  • 200 gr di farina manitoba
  • 100 ml di acqua a temperatura ambiente

PREPARAZIONE
  • Versare l'acqua e la farina e mescolare dolcemente.
  • Sistemare in un vasetto di vetro a chiusura ermetica e conservare a temperatura ambiente.
  • Dopo 24 ore, riprendete l'impasto e procedete al rinfresco. 


RINFRESCO DEL LIEVITO MADRE
 Questo processo serve per ravvivare e nutrire i batteri responsabili della fermentazione, presenti nella pasta. Ricordatevi che questo è un impasto vivo, si mantiene fresco e buono solo se lo tenete in vita.
INGREDIENTI PER IL RINFRESCO
  • Lievito madre
  • Farina di peso pari al lievito madre
  • Acqua di peso pari alla metà della farina (ad esempio 100 g di lievito madre, 100 g di farina, 50 g di acqua)

ESECUZIONE RINFRESCO
  • Versare l'acqua in una ciotola di legno e mettervi il lievito madre, coccolatelo con le mani nell'acqua.
  • Dopo circa 5 minuti, aggiungete la farina e incorporate il tutto all'impasto, massaggiando con amore: non mentite perchè l'impasto  lo Sente!
  • Riponete l'impasto rinfrescato nel vasetto di vetro e lasciate riposare per altre 24 ore.

Procedere con i rinfreschi per quaranta giorni, seguendo questa procedura, poi si continuerà a rinfrescare il lievito madre una sola volta alla settimana.

Buon lavoro a chi avrà Tutto l'Amore e la pazienza per iniziare questa Meravigliosa Esperienza di VITA! 💖😗

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...